A2, una Genea Lanzara sprecona cede i due punti ai padroni di casa del Mascalucia

Si interrompe la striscia positiva di risultati nel girone di ritorno di A2 per la Genea Lanzara. I salernitani allenati da coach Manojlovic, avanti anche di quattro reti nella ripresa, hanno un blackout nella parte centrale della seconda frazione di gioco, consentendo ai siciliani del Mascalucia di assicurarsi l’intera posta in palio col punteggio finale di 31-28.

Tanti, se non troppi, sono stati gli errori dei salernitani, soprattutto al tiro dai sei metri ed anche in fase di impostazione, con diverse ingenuità che hanno favorito il contropiede dei padroni di casa, cinici nel tu per tu col portiere Di Marcello. Il Mascalucia ha saputo mantenere alta la concentrazione per l’intero arco dei sessanta minuti ed ha voluto fortemente la vittoria, che mancava dal mese di Febbraio. Per la Genea Lanzara una gara che andrà analizzata nei dettagli e che dovrà far maturare questi ragazzi che, è importante e mai ripetitivo sottolinearlo, rappresentano la matricola del campionato, neopromossa, e con l’ organico più giovane di tutti e tre i gironi di A2, con i soli Di Marcello e De Luca (quest’ ultimo tra l’altro appena ventiquattrenne) a dare manforte.

Nella prima frazione di gioco girandola di emozioni: la Genea è avanti 3-5, ma il Mascalucia trova il controbreak portandosi sull’ 8-6. Si va avanti a corrente alternata coi salernitani che chiudono, poi, i primi 30’ sull’ 11-13. Nella ripresa la Genea è sempre avanti, col Mascalucia che però impatta al 45’ sul 20-20. La parità si mantiene sino al 52’, dopodichè buio in casa Lanzara coi siciliani, più lucidi, che si assicurano i due punti.

Adesso un “tour de force nel tour de force” per i salernitani che, da martedì, in soli sette giorni, affronteranno quattro gare tra il campionato di A2 ed Under19. La Genea Lanzara, al netto della sconfitta in terra sicula, resta comunque seconda in classifica con ancora due match da recuperare.

DARWIN TECH MASCALUCIA – GENEA LANZARA 31:28

DARWIN TECH MASCALUCIA: Amato, Barbagallo 5, Cardaci 2, Consoli A. 3, Consoli D.7, Coppola, Costanzo 2, Cristaudo, Di Benedetto, Giuffrida 8, Paganello 3, Portaro, Pradas Murcia, Santonocito, Villani, Xhetani 1. All: Mineo

GENEA LANZARA: Avallone 2, Bellini 1, Biraglia, De Luca 5, Di Giuseppe, Di Marcello, Fiorillo 6, Giordano, Lettera, Manojlovic 9, Milano A., Milano C., Senatore M. 5, Senatore A., Vitiello. All: Manojlovic

Arbitri: Bocchieri – Scavone

ALTRI RISULTATI: Alcamo – Benevento 21:27, Messina – CUS Palermo 23:30, Ragusa – Noci 29:29, Haenna – Il Giovinetto 29:32.

CLASSIFICA: Noci 27, Genea Lanzara 19**, Benevento 19*, CUS Palermo 16, Mascalucia 14, Il Giovinetto 12*, Ragusa 11, Haenna 9, Alcamo 5, Messina 4.

*=1 gara in meno, **= 2 gare in meno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui