Artkeys Prize: Cetara ospita la residenza d’artista di Luca Poncetta

Cetara. L’arte come valorizzazione e il territorio come fonte di ispirazione: è questo concetto alla base delle residenze d’artista organizzate all’interno delle numerose attività del Premio Internazionale Artkeys Prize.

Il premio Artkeys punta alla valorizzazione dell’arte contemporanea, attuando un processo di comunicazione tra istituzioni, aziende e valorizzazione artistica attivo durante tutto l’anno. Ciò risulta possibile grazie alla creazione di eventi satellite che permettono di mantenere alta l’attenzione sul progetto in maniera costante. Tra questi eventi vi sono appunto le residenze d’artista, come quella che vede protagonista Luca Poncetta che sarà ospitato dal Comune di Cetara.

L’amministrazione cittadina, il sindaco Fortunato della Monica e l’assessora al Turismo Angela Speranza, hanno abbracciato il progetto di Artkeys Prize delle residenze d’artista rendendo disponibili i propri spazi a Luca Poncetta che avrà modo di creare un’opera ispirata a questa esperienza.

Presente anche l’Associazione Culturale Ambientarti tra gli organizzatori della manifestazione.

La residenza d’artista si concluderà il giorno 19 settembre con un finissage ospitato nella splendida cornice della Torre Vicereale di Cetara.

L’evento si aprirà alle ore 19 con la premiazione del progetto “Ragazzi in Gamba”, un’iniziativa del Comune di Cetara volta a premiare i giovani che si sono distinti sia per merito scolastico sia nell’impegno sociale ed artistico.

A partire dalle 20, il pubblico potrà assistere alla proiezione dell’opera Mare RLTD del Collettivo AltaMarea, finalista sezione Videoarte dell’edizione 2020 dell’Artkeys Prize e alla consegna alla città di Cetara dell’opera realizzata da Poncetta.

La serata si concluderà con il reading “Anche i piccioni muoiono” interpretato da Nino Chillemi, tratto dall’omonimo racconto finalista al Premio Letterario Internazionale Nova Sociale del narratore Davide Speranza.

Per partecipare all’evento sarà necessario essere in possesso del Green Pass (certificazione da vaccinazione con almeno una dose, da guarigione dalla malattia o da effettuazione di un tampone nelle 48 ore precedenti. I bambini con età inferiore ai 12 anni sono esonerati dalla Certificazione verde Covid 19.)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui