Bando Isi Inail 2021: contributi a fondo perduto per chi investe in sicurezza

Incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori e incoraggiare le micro e piccole imprese operanti nel settore agricolo all’acquisto di macchinari innovativi per migliorare la sostenibilità. È questa la finalità del Bando Isi Inail 2021 rivolto a tutte le imprese, anche individuali, che potranno avere un contributo per investire nella sicurezza. 

I progetti finanziabili riguardano l’investimento e l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale; i progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi; e i progetti di bonifica da materiali contenenti amianto, per i quali è previsto un finanziamento a fondo perduto fino a 130mila euro, per una copertura del 65% delle spese ammissibili. Finanziabili anche i progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività per un finanziamento fino a 50.000 euro e i progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli per un finanziamento fino a 60.000 euro. 

Il bando – afferma la presidente di Confesercenti Vallo di Diano, Maria Antonietta Aquino – mira a incentivare e a migliorare la sicurezza sui luoghi di lavoro: argomento molto sentito in questo periodo anche a causa purtroppo dei casi di morti bianche registrati di recente. Le aziende devono dunque essere competitivema anche sicure verso i propri dipendenti e verso terzi.Confesercenti anche quest’anno torna a lavorare su questo Bando offrendo come sempre informazione e assistenza”. 

Le domande potranno essere presentate dal 26 febbraio prossimo. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui