Obiettivo : uno sviluppo economico nel Meridione ed equivalente percentuale di occupazione femminile e maschile

Responsabile pari opportunità Cisal Caserta Marianna Grande

“L’obiettivo numero 5 di Agenda 2030 punta a raggiungere l’uguaglianza di genere ed emancipare tutte le donne e le ragazze. É tempo anche nella nostra provincia di assicurare pari livelli di inquadramento e possibilità di carriera alle donne, ma è soprattutto opportuno ribadire che ci sarà un vero sviluppo economico del meridione soltanto quando la percentuale di occupazione femminile sarà almeno equivalente a quella maschile”. È quanto ha dichiarato la Responsabile alle pari opportunità della Cisal Caserta Marianna Grande in occasione della giornata internazionale della donna. “Auguro a tutte le casertane una buona ricorrenza; è giusto che ognuna la celebri nella maniera che crede, ma con grande consapevolezza”.

La ricorrenza si ispira alle attività Europee e Nord Americane dei movimenti dei lavoratori degli inizi dello scorso secolo anche se l’origine viene attribuita alla commemorazione di un incendio occorso in una fabbrica di New York negli Stati Uniti nel 1911 allorquando persero la vita 123 lavoratrici tra le quali molte nostre connazionali. In italia la prima celebrazione si svolse il 12 Marzo del 1922, ma soltanto dal 1944 si diede una definitiva consacrazione alla ricorrenza che venne celebrata nelle zone liberate l’8 Marzo. Nel 1946 la mimosa ne divenne il simbolo ufficiale, successivamente nel 1975 l’8 Marzo fu designata come “giornata internazionale della donna” dalle Nazioni Unite.   

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui