Girato ai templi di Paestum il film di Jonathan Nossiter

Sarà proiettato nel prossimo fine settimana il film del regista americano Jonathan Nossiter dal titolo Last Words, parte della Selezione Ufficiale di Cannes 2020. Le proiezioni del lungometraggio, girato, tra l’altro, a Capaccio Paestum nei primi mesi del 2020, si terranno nel teatro della canonica di Capaccio Capoluogo sabato 11 novembre alle ore 20.00 e domenica 12 alle ore 18.30. Sarà presente il regista del film.

Last Words (nazionalità italiana, codice cinetel 16033) di Jonathan Nossiter (regista ed enologo, conosciuto per Mondovino e Resistenza Naturale) vede nel cast la presenza di Charlotte Rampling, Alba Rohrwacher, Nick Nolte, Stellan Skarsgard. Della durata di 126 minuti, il film è uscito al cinema il 15 giugno 2023. È distribuito dalla Cineteca di Bologna.

«Nel 2086 – questa la trama – i cambiamenti climatici e una crisi sanitaria hanno ridotto il mondo a un luogo inospitale, senza procreazione, destinato all’estinzione. I sopravvissuti si raccolgono in piccole comunità solidali. Il nostro mondo tecnologico e digitale, come lo conosciamo oggi, è scomparso a causa delle condizioni ambientali e della mancanza di elettricità. Ma tra le eredità analogiche che sono sopravvissute c’è un archivio …di film in pellicola. La pellicola è visibile, con modalità piuttosto ingegnose, anche in un mondo post-apocalittico e la “magia del cinema” mantiene il suo fascino di ricordi, documentazione, emozioni».

L’archivio in questione è quello della Cineteca di Bologna, e «gli scenari variano da una Parigi semidistrutta fino alla magnifica Paestum. Il film, attuale e affascinante, è un grande inno al cinema e all’attenzione che dobbiamo porre al nostro ambiente, sia ecologico che sociale».

Capaccio Paestum, 9 novembre 2023

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui